29 maggio 2021

Via col… Tiravento

Difficoltà: Medio (E)
Durata: 6 h
Lunghezza: 11.4 km
Dislivello: +/- 630 m

Mappa Itinerario

  • Lunghezza: 11.4 km
  • Dislivello: +/- 630 m
  • Durata: 6 h
  • Difficoltà: Medio (E)
  • Prezzo adulto: 15€

Punto di Incontro

  • Ritrovo ore:  9.30

Ancora una volta cammineremo al confine del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna. Lo faremo seguendo un itinerario percorso dai molti, tanti escursionisti in cerca di panorami mozzafiato.

La partenza è davanti alla Trattoria del Cervo, a Montalto di Premilcuore. Seguiremo vecchi sentieri per giungere al Bivacco Cà di Rossi, gestito dal CAI sez. di Forlì, per poi inoltrarci nei rimboschimenti di conifere e guadagnare in breve tempo il crinale che ci porterà sul Monte Tiravento.

Ruderi di case abbandonate e la Torre di Montalto ci ricordano che il Parco Nazionale Foreste Casentinesi significa non solo Natura ma anche storia e storie di un tempo ormai lontano. Proseguiamo sulla grigia marna che si sgretola sotto i nostri scarponi, mentre le orchidee selvatiche occhieggiano qua è là ai bordi del sentiero.

Giungiamo al Monte Tiravento, e percorriamo un breve tratto di sentiero (l’unico che ricande dentro i confini del Parco e che potrebbe dar noia a chi soffre di vertigini…occhio!) fino a ripiegare dentro al bosco lungo la via che scende verso Premilcuore. Dopo poco imbocchiamo il sentiero verso est che ci porta sul crinale panoramicissimo di Monte Rotondo. Pausa pranzo alla Croce di M.te Rotondo e poi di nuovo in discesa fino a giungere di nuovo alle auto.

Itinerario: Montalto – Torre di Montalto – M.te Tiravento – M.te Rotondo – Montalto

Ritrovo: ore 9.30 c/o Trattoria del Cervo, Via Montalto, 124, 47010 Premilcuore FC (coord. 43°58’25.1″N 11°49’25.4″E  /  43.973644, 11.823708)

Equipaggiamento: scarponi da trekking/escursionismo, pantaloni lunghi, pile leggero, giacca impermeabile/gore-tex, cappellino/bandana, crema protettiva, zainetto sufficientemente capiente, acqua (min. 1 litro), ricambio completo da tenere in auto, pila o torcia frontale

Per motivi di sicurezza o in caso di maltempo il percorso, stabilito e comunicato al momento della conferma della prenotazione, potrà subire variazioni senza preavviso e ad insindacabile giudizio della Guida.

Guida: Riccardo Raggi – Romagnatrekking® (abilitato L.R. ER 4/2000, professionista L.4/2013, iscritto al Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche al n° ER296, assicurato RC, si rilascia regolare ricevuta fiscale)

Iscriviti all’escursione