Periodo

14/07 ÷ 20/07/’24

Tipologia

Trekking a base fissa

Dove

Valle di Fassa

Agenzia Viaggi

Costo

940 € (minimo 10 partecipanti)

830 € (minimo 15 partecipanti)

Supplemento camera singola 200 € (disponibilità limitata)

Settimana escursionistica nel cuore della Valle di Fassa: cammineremo sui Monte Pallidi, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, ammirando l’Enrosadira che colora le rocce all’alba e al tramonto, sentiremo il fischio delle marmotte e ci riempiremo gli occhi della bellezza delle Dolomiti.

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Domenica 14 luglio – LA MALGA ALOCH

Arrivo a Pozza di Fassa con mezzi propri. Sistemazione nelle camere riservate in hotel. Nel pomeriggio incontro con la guida di Romagnatrekking®.  Semplice passeggiata dal centro paese fino alla famosa Malga Aloch, dove potremo fare un aperitivo (per chi lo desidera) affacciati sullo splendido fondovalle fassano. Rientro in hotel; cena e pernottamento.

Dislivello: +/-100 m – Lunghezza: 3 km – Durata: 1,5 ore – Difficoltà: Facile

Lunedì 15 luglio – DAL BUFFAURE AL SASS D’ADAM

Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Ci sposteremo a piedi fino all’impianto di risalita del Buffaure, che ci porterà in quota. Da lì proseguiremo percorrendo strade sterrate larghe e comode a sentieri battuti in mezzo ai pecci, risalendo la val Jumela fino a giungere alla Sella Brunec, da cui è possibile vedere gli impianti di risalita del Ciampac di Penìa. Una cresta aerea ci porterà sul Sass d’Adam e sul Col de Valvacin, prima della discesa e del ritorno alla funivia. Rientro in hotel; cena e pernottamento.

Dislivello: +/-800 m – Lunghezza: 10 km – Durata: 6 ore – Difficoltà: Media

Martedì 16 luglio – SOTTO LE TORRI DEL VAJOLET

Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Ci sposteremo con le auto fino a Vigo di Fassa, per salire sulla funivia che ci farà arrivare al Rifugio Ciampedie. Una comoda strada ben battuta ci condurrà fino al Rifugio Catinaccio: ora per una via traversa e panoramica raggiungeremo il Rifugio Vajolet, dove sosteremo per il pranzo (libero). Il ritorno avverrà per la comoda strada carrareccia che passa dal Rifugio Gardeccia e poi, su medesimo sentiero, ci riporta alla funivia. Rientro in hotel; cena e pernottamento.

Dislivello: +/-700 m – Lunghezza: 12,5 km – Durata: 7 ore – Difficoltà: Media

Mercoledì 17 luglio – VAL SAN NICOLO’ – BAITA MONZONI

Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Brevissimo spostamento in auto per arrivare all’inizio della val San Nicolò, nei pressi del camping Vidor. Lasciata l’auto ci incammineremo per strada battuta fino alla deviazione con il sentiero che sale alla Punta Vallaccia. Dopo pochi chilometri il sentiero piega decisamente a est, procedendo a mezza costa in mezzo a foreste di conifere e praterie, fino a giungere alla Baita Monzoni e alla successiva Malga. Il ritorno ci vedrà percorrere bucolici sentieri in mezzo alle foreste, fino a giungere sulla strada di fondovalle che ci conduce alla Malga Crocifisso e, successivamente, alle auto. Rientro in hotel; cena e pernottamento.

Dislivello: +/-600 m – Lunghezza: 11 km – Durata: 6 ore – Difficoltà: Media

Giovedì 18 luglio – IL RIFUGIO FUCIADE E L’ALTA VIA DEI PASTORI

Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Oggi il trekking si svolge ai confini con la Val di Fiemme, con partenza dal Passo San Pellegrino. Una comoda strada sterrata ci condurrà prima la Rifugio Fuciade ed i suoi caratteristici fienili, per poi procedere in mezzo alle praterie alpine fino ad intercettare l’Alta Via dei Pastori. La strada conduce attraverso le baite ed i masi degli allevatori, fra mucche tori e vitelli, fino a chiudere l’anello ripercorrendo parzialmente parte del semplice sentiero percorso nella mattinata. Rientro in hotel; cena e pernottamento.

Dislivello: +/-650 m – Lunghezza: 13 km – Durata: 7 ore – Difficoltà: Media

Venerdì 19 luglio – ALLA RODA DI VAEL

Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Altro trekking ad anello ai margini sud della Val di Fassa, al cospetto della Roda di Vael. Con le auto ci porteremo al Passo di Costalunga e da lì ci incammineremo fra pini mughi e abeti rossi in mezzo alla vegetazione, alternando strade sterrate a sentieri battuti. Ci alzeremo di quota fino a che il tracciato si farà solamente roccioso e potremo giungere al Rifugio Roda di Vael, a circa oltre 2300m. Il sentiero ora procede tutto a mezza costa, transitando davanti all’imponendo aquila in ferro del Christomannos e procedendo sempre su roccia (in alcuni tratti il sentiero si fa molto stretto!) si giunge al Rifugio Paolina. Sosta per il pranzo libero. Da lì alle auto il tratto è breve e immerso nel bosco, alternando tratti a praterie fiorite. Rientro in hotel; cena e pernottamento.

Dislivello: +/-600 m – Lunghezza: 12 km – Durata: 6 ore – Difficoltà: Media

Sabato 20 luglio – ALLA BAITA CASCATE

Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Ultimo giorno di trekking: dopo aver lasciato l’albergo ci spostiamo in val San Nicolò, fino al parcheggio del bus navetta, che ci porterà nel cuore della valle. Da lì proseguiremo per comodo sentiero largo e battuto fin sotto le famosissime cascate che danno il nome alla Baita, posta a oltre 2000m. Possibilità di effettuare una merenda e un po’ di riposo prima di scendere sulla strada carrozzabile che ci porta fino alla Baita Ciampiè da dove la navetta ci riporterà alle nostre auto.

Dislivello: +270/-175 m – Lunghezza: 6 km – Durata: 3 ore – Difficoltà: Facile

GUIDA: Riccardo Raggi Romagnatrekking®, Guida Ambientale Escursionistica (abilitato L.R ER 4/2000, professionista L. 4/2013, iscritto la Registro Italiano  delle Guide Ambientali Escursionistiche al n- ER296, assicurato RC).

N.B.: Per motivi tecnico/organizzativi, l’ordine cronologico delle visite o delle attività facoltative previste durante il tour, potrebbe essere cambiato senza che questo comporti alterazione nel contenuto del programma di viaggio. Tutte le visite previste nel programma sono garantite. È tuttavia possibile che a causa di eventi speciali, di manifestazioni pubbliche o istituzionali e di lavori di ristrutturazione o manutenzione, alcuni edifici, parchi o luoghi di interesse storico, naturalistico o culturale vengano chiusi al pubblico anche senza preavviso

 ATTENZIONE: I percorsi trekking, trattandosi di camminate in mezzo alla natura, presentano spesso difficoltà legate alla conformazione del territorio come salite a volte anche ripide, discese, lunghi tratti su terreni sconnessi. Si sconsiglia il viaggio a coloro che hanno problemi motori. Viaggio consigliato a persone abituate a camminare per lunghi tratti e con dislivelli anche importanti.

La quota comprende:

  • Sistemazione presso Hotel El Pilon 3* a Pozza di Fassa in camere doppie con servizi privati
  • Trattamento di mezza pensione in hotel (colazione e cena) con aperitivo di benvenuto, cena di Gala, una cena tipica Ladina
  • Bevande a cena incluse nella misura di ½ naturale e ¼ di vino
  • Guida Ambientale Escursionistica per tutto il periodo
  • Assicurazione medica, bagaglio e annullamento viaggio per motivi certificabili

La quota non comprende:

  • trasporto fino all’hotel (Il luogo del soggiorno dovrà essere raggiunto con mezzi propri. Necessario utilizzare le auto anche per raggiungere il luogo di partenza dei sentieri)
  • pranzi
  • costo impianti di risalita / funivie (Buffaure, Ciampedie)
  • acqua e snack durante i trekking
  • tassa di soggiorno da saldare direttamente in hotel (2€/persona a notte = 12€)
  • attrezzatura e/o equipaggiamento da trekking
  • tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

ABBIGLIAMENTO & EQUIPAGGIAMENTO: scarponi da trekking/escursionismo, pantaloni lunghi/sgambabili, pile, giacca impermeabile/gore-tex/mantellina, berretto/cappellino/bandana, occhiali da sole, crema solare protettiva, torcia elettrica o pila frontale, zainetto sufficientemente capiente (20/30 litri), acqua (min. 1 litro), bastoncini da trekking.

PER INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI:

UFFICIO GRUPPI ROMAGNA SEDE DI RAVENNA

VIA SALARA 41 – 48121 RAVENNA T. +39 0544 215343

Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30