Yoga Nature & Trekking – Foreste Casentinesi

Dal 04/06/21 al 06/06/21

Periodo

04/06 ÷ 06/06

Tipologia

Trekking itinerante

Meta

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna

Agenzia Viaggi

Questa proposta nasce da un’idea e da una collaborazione con Lara Pierottini di “Pilates & Yoga con Lara“: unire la pratica dello yoga a quella del trekking ci permetterà di vivere in relax la straordinaria Natura del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Per inaugurare questo format abbiamo scelto proprio il cuore del Parco Nazionale: l’alta valle del Bidente, con un avvicinamento da Fiumicello, passando Campigna e la sua foresta storica, fino a toccare quasi i punti più alti dell’area protetta e rientrare al punto di partenza. Una 3-giorni dove alterneremo la pratica mattutina e serale dello yoga con gli itinerari di trekking, unendo gli aspetti della conoscenza naturalistica a quelli del benessere.

Programma di massima

1° GIORNO: FIUMICELLO – LAGO DI CORNIOLO

Lasciate le auto nei pressi del ristorante Fiumicello ci si incammina lungo il Sentiero Natura fino a transitare davanti al Mulino Mengozzi, ancora in funzione. Il sentiero si inerpica rapidamente per guadagnare il crinale che divide la vallata di Premilcuore da quella di Corniolo. Si prosegue lungo lo spartiacque fino giungere alla vista di alcuni ruderi: si lascia il sentiero segnato per camminare su vecchie tracce di sentiero ormai abbandonate. Attraverseremo boschi e antichi pascoli, fino a giungere nella piccola frazione di Lago di Corniolo dove si trova l’albergo Leonardo, dove potremo riposare e cenare.

Lunghezza 9,5km – Dislivello +750m / – 820m

2° GIORNO: LAGO DI CORNIOLO – CAMPIGNA

Si riparte per percorrere un classico dell’escursionismo romagnolo: il sentiero delle Ripe Toscane. Il tracciato, all’inizio su comoda strada forestale, diventa poi mulattiera ben visibile che si sviluppa sulla destra idrografica del Bidente di Celle, uno dei corsi d’acqua che andranno a costituire il fiume Bidente, poco a monte di Santa Sofia. Il sentiero, a tratti molto panoramico e in pochissimi punti leggermente esposto, arriva fino ai ruderi del Molino di Celle per poi proseguire su strada forestale. Nei pressi del Podere Mandriacce il sentiero sale fino a raggiungere l’abitato di Campigna, dov’è situato l’albergo Granduca, che ci accoglierà per il meritato riposo.

Lunghezza 12,2km – Dislivello +1140m / -600m

3° giorno: CAMPIGNA – FIUMICELLO

Tappa di rientro che ci vedrà attraversare la storica abetina di Campigna, fino a salire alle quote più alte del Parco. Transiteremo dal Rif.Fontanelle, per comoda strada forestale, fino a toccare Costa Poggi Corsoio. Da qui riprendiamo il sentiero che passa sopra il Rif. Sassello e arriva al Poggio di Coloreto. Ancora un lungo tratto panoramico fino al sentiero che, in ripida discesa, ci riporta al punto di partenza.

Lunghezza 15km – Dislivello +750m / -1200m

AGENZIA VIAGGI TRAVELBUY Forlì
Info & Prenotazioni