28 agosto 2022

Dove osano le… rondini

Difficoltà: Medio (E)
Durata: 4,5 h
Lunghezza: 9.4 km
Dislivello: +/- 600 m

Mappa

Dati tecnici

  • Lunghezza: 9.4 km
  • Dislivello: +/- 600 m
  • Durata: 4,5 h
  • Difficoltà: Medio (E)
  • Costo adulto: 15 €
  • Costo bambino: 10 €

Orario & Punto Ritrovo

  • Ritrovo ore:  9.00

Escursione alla ricerca delle rondini montane, immersi nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna e nelle Foreste Biogenetiche, ricche di biodioversità  e di paesaggi che sapranno sorprenderci.

Partiamo dal parcheggio dei Fangacci, di fronte al campo scuola sci di Monte Falco. Proseguiamo per semplice sentiero fino a percorrere la strada forestale che ci conduce fino quasi a Poggio Piancancelli: devieremo prima per un sentiero che scende verso il Rif. Fontanelle. Da qui proseguiamo ancora nella foresta (che in questo tratto è un mix di faggi, abeti e aceri) fino ad affacciarci in uno dei balconi naturali più suggestivi di tutto il Parco: le Balze delle Rondinaie, una parete rocciosa strapiombante dove nidifica la Rondine montana.

Una ripida discesa ci fa guadagnare in breve tempo il sentiero che collega il CAI 00 al Sentiero degli Alpini (CAI 301) e che, successivamente, ci riconduce al Rif. Fontanelle. Da qui la pista forestale ci permette un affaccio sulla sottostante vallata di Celle, con Pian del Grado, il Bidente di Celle che scorre nel fondovalle e le tante case sparse, un tempo abitate da contadini e boscaioli. L’ultimo tratto, fatto anche all’andata, ci riporta alle auto.

ITINERARIOparch. Fangacci – Rif. Fontanelle – Poggio Corsoio – parch. Fangacci.

PASTO: Convenzionato  c/o Ristorante “I Faggi” al Passo della Calla.

EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO: scarponi da trekking/escursionismo, pantaloni lunghi, pile leggero, giacca impermeabile/gore-tex, berretto/bandana, crema protettiva, zainetto sufficientemente capiente, acqua (min. 1 litro), ricambio completo da tenere in auto

GUIDA: Riccardo Raggi, Guida Ambientale Escursionistica (abilitato L.R ER 4/2000, professionista L.4/2013, iscritto al registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche al n° ER206, dotato di Assicurazione RC, si rilascia regolare ricevuta fiscale).

N.B. Per motivi di sicurezza o in caso di maltempo il percorso, stabilito e comunicato al momento della conferma della prenotazione, potrà subire variazioni senza preavviso e ad insindacabile giudizio della Guida.

Iscriviti all’escursione